Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Facebook Twitter YouTube RSS
Home Usi Ecco Catable, la nuova assurda scrivania per i gatti e… per gli uomini che lavorano!
formats

Ecco Catable, la nuova assurda scrivania per i gatti e… per gli uomini che lavorano!

Pubblicato il 18/03/2015 in Usi

E’ arcinoto come i nostri amici gatti amino giocare e soprattutto dare fastidio ai padroni soprattutto quando hanno da fare. Ma ora è arrivata l’invenzione di un designer cinese metterà pace tra gatto e padrone: si tratta di un tavolo in cui un felino può tranquillamente divertirsi senza dare troppo fastidio a chi lavora.
Si chiama “Catable” e non è altro che un tavolino d’interni fatto apposta per intrattenere i nostri amati e spesso agitati gattini. Una vera salvezza per chi lavora da casa per esempio.
Grazie all’inventiva dell’architetto cinese Ruan Hao, membro della giovane LYCS Architecture di Hong Kong, il nostro gatto potrà divertirsi a fare i suoi giochetti mentre noi siamo impegnati a lavorare o studiare. E’ stato infatti ideato un vero e proprio percorso attraverso fori e dislivelli sulla scrivania che non è altro che un unico pezzo di legno in cui la parte superiore è dedicata a chi sta lavorando mentre nella parte inferiore e interna sono stati ricavati diversi tunnel con fori e uscite per permettere ai gatti di sfrenarsi e stare sempre in movimento.
Quindi d’ora in poi, invece di cacciare il nostro gatto dalla tastiera del computer o dal mouse, potremmo lasciarlo libero di giocare sotto al tavolo senza mai perderlo di vista!
Certo è un mobile un po’ kitsch… anzi piuttosto brutto!

Catable 1

Catable 2

Catable 3

Catable 4

Catable 5

 
 Share on Facebook Share on Twitter Share on Reddit Share on LinkedIn