Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Facebook Twitter YouTube RSS
Home Scrivi Sfondoni…. d’amore!
formats

Sfondoni…. d’amore!

Pubblicato il 27/11/2014 in Scrivi

Per i muri (e non solo) di tutta Italia impazzano le dichiarazioni d’amore sgrammaticate tanto che su Facebook da tempo è stata dedicata loro una pagina dal titolo “Amori grammaticalmente scorretti”. Si tratta di una raccolta di foto che immortalano alcune delle dichiarazioni d’amore più scorrette che sono apparse sui muri di tante città.
Tra le tantissime finite in rete, ne abbiamo selezionate alcune tra le più divertenti che abbiamo diviso in piccoli capitoli.

Primo capitolo: l’acca, una lettera così sconosciuta… Ci va? Non ci va? Difficile azzeccarci…

kiki non a senso

piccolo mi ai preso il cuore

posso rinunciare ha tutto

E poi, guardate questa variante… e se l’acca la mettessi in mezzo? Ahi!!!
Eh già, l’amore finito fa male….

mi ahi deluso

E che dire dell’apostrofo? Si lo stesso apostrofo di colore rossa tra le parole ti amo che simboleggiava il bacio secondo Edmond Rostand. Quando si mette? Qui si trova al classico posto sbagliato nella parola sbagliata…

q'anto ti amo

Ma l’acca non è la sola lettera di cui si ignora l’uso… che ne dite della “z”?

questo amore immenzo per te

Se davvero una persona non può vivere senza un’altra, muore! Voce del verbo morire…

io per te muoro

Una dichiarazione sbagliata con la vernice si può cancellare, il guaio è quando lo sfondone è impresso in maniera indelebile sulla pelle!

tatuaggio sbagliato

Amore mio! Mon amour!!!!

mona mour

Sempre in tema di francesismi…. Je t’aime!!!!!

ge tem

Torniamo in Italia. Sulla scia del grande successo dei libri e dei film di Federico Moccia ci si è tanto ispirati, dai lucchetti in poi…
Tre metri sopra il cielo? Una zona troppo affollata! Meglio salire più su…

quattro metri sopra il cielo

Stanche di essere trascurate dai vostri mariti? Chiamate quest’uomo… indoviniamo la sua professione: salumiere???

tuo marito ti trascura all'etto

Concludiamo con la cosa più straziante: gli amori impossibili!!!!! Quando gli ostacoli sono insormontabili…

io ti amo ma sei vegana

 

 

 

 

 
 Share on Facebook Share on Twitter Share on Reddit Share on LinkedIn