Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Facebook Twitter YouTube RSS
Home Fai A Budapest il primo bar dove lo staff è composto da robot
formats

A Budapest il primo bar dove lo staff è composto da robot

Pubblicato il 22/02/2019 in Fai, News

Il prossimo passo verso la fantascienza lo potranno assaporare tutti quelli che si recheranno in un esclusivo bar di Budapest, l’Enjoy Cafè. Ad accogliere i clienti troveranno infatti un simpatico robot a misura di bambino pronto a stupire gli ospiti con azioni automatizzate e progettate digitalmente.

A due passi dal Corvin Quarter, moderno centro commerciale e ricreativo di Budapest, l’Enjoy Cafè sembrerebbe un normale locale della capitale ungherese se non fosse per la presenza all’ingresso di Pepper. Capace di imitare il muggito di una mucca o il rumore di un incidente automobilistico e, se richiesto, di trasformare il locale in una pista da ballo, il piccolo robot è un perfetto ospite che accompagnerà i clienti del bar in un’atmosfera finora appannaggio esclusivo dei film di fantascienza.

Pepper è senza dubbio l’attrazione principale del ristorante sia per i bambini che per gli adulti. Ma non è l’unico personaggio di fantasia programmato per servire i clienti. Ad aiutare i camerieri del caffè, ci sono infatti un paio di robot di dimensioni umane che scivolano veloci tra i tavoli del locale per consegnare agli ospiti il ​​loro ordine, caffè, cioccolata calda o piadina che sia. E se incontrano qualcuno si trova sul loro percorso? Nessun problema. Il robot chiederà cortesemente a coloro che lo bloccano di muoversi e liberare il passaggio e riprenderà velocemente il suo servizio.

Dietro questo locale unico di Budapest c’è una società dell’information technology, la E-Szoftverfejlesztő Kft, che sviluppa sistemi integrati, tra cui l’intelligenza artificiale per le aziende locali. Grazie a Pepper, il personale di servizio e una dozzina di diversi robot, giocattoli e macchine funzionali, l’Enjoy Café è infatti un progetto pilota progettato per attirare e formare la futura generazione di ingegneri robotici. L’incontro con questa tecnologia coinvolgente e divertente spera di riuscire ad ispirare i bambini portandoli a trasformare la loro passione per i robot in una professione quando saranno in età adulta.

Il proprietario del caffé Tibor Csizmazia spiega: “Questo non è quello che vediamo in film come The Terminator. Alcune persone immaginano che i robot pensino come gli esseri umani e agiscano in modo totalmente indipendente, finendo per ottenere il controllo totale sulle nostre vite. In realtà, i robot sono qui per aiutarci, proprio come assistono il nostro staff presso l’Enjoy Café.”

Per chi non riuscisse ad andare a Budapest vi presentiamo due membri dell’innovativo staff dell’Enjoy Cafè

A Budaperst lo staff è composto da robot

A Budaperst il bar dove lo staff è composto da robot

 
 Share on Facebook Share on Twitter Share on Reddit Share on LinkedIn