Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Facebook Twitter YouTube RSS
Home Fai Come pararsi il… lato B!
formats

Come pararsi il… lato B!

Pubblicato il 14/07/2012 in Fai

La moda di questi ultimi anni ha messo sempre più in evidenza il… lato B. La vita di pantaloni e gonne si è sempre più abbassata e lo ha fatto indistintamente per uomini e donne. Ma, a forza di “calare”, l’inconveniente di mettere in bella (non sempre) mostra il lato B è ormai un pericolo costante. Lo svelamento del “didietro” è praticamente una certezza nel caso di piegamenti, sedute, inginocchiamenti e movimenti vari. Ma cosa fare? Non c’è limite alla fantasia di imprenditori o gente comune: minimo comune denominatore, la bizzarria.
Molte sono le soluzioni proposte per metterci… una pezza!
Guardiamo le più fantasiose, alcune ai limiti del cattivo gusto.

C’è chi propone semplicemente un “accessorio” per coprire il lato B esposto, talvolta coordinabile a ciò che si indossa. E’ il caso di queste coperture o toppe colorate.
coperture colorate

Oppure che ne dite di questa toppa adesiva? Magari un tantino fastidiosa, proprio lì…
coperture innovative

In alternativa si può anche usare un nastro adesivo, magari nero.
nastro coprente

Ma andiamo oltre, qui ci si scatena di più con la creatività. Per chi vuole essere avvisato del pericolo, un allarme posto sulla zona critica può vibrare nel momento in cui la discesa del pantalone supera il livello di attenzione!
allarme

A proposito di minacce. C’è chi non potendo (o non volendo) proprio evitare la rivelazione del lato B preferisce tatuarsi uno sguardo davvero minaccioso che mette in guardia l’occhio indiscreto.
sguardo minaccioso

Questa poi! Una T-shirt che… mette il lato B “sul” lato A. Insomma una maglietta complementare che fa diventare il lato B un prosperoso lato A! L’illusione ottica? Un gioco da ragazzi…
t-shirt abbinate

Infine l’Oscar del cattivo gusto: un tatuaggio fatto proprio lì, che “illustra” uno slip che non c’è. Ma si decidesse di indossarlo per davvero non sarebbe meglio?
tatuaggio

 
 Share on Facebook Share on Twitter Share on Reddit Share on LinkedIn