Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Facebook Twitter YouTube RSS
Home Fai In Giappone esistono le montagne russe a pedali!
formats

In Giappone esistono le montagne russe a pedali!

Pubblicato il 02/03/2015 in Fai, Usi

Sempre per la serie infinita, stranezze dal Giappone, ecco a voi le montagne russe a pedali.
Si tratta della nuova invenzione del parco divertimenti a Washuzan Higland Park, a Okayama, si chiamano Sky Cycle e sono composte da un vero e proprio risciò a pedali per due persone, con un cestino davanti per poter riporre tutti gli oggetti personali.
Sono state costruite ad un’altitudine paragonabile a un palazzo di quattro piani, a circa 16 metri d’altezza.

montagne russe a pedali 1

Naturalmente l’effetto è diverso: niente palpitazioni ad alta velocità, niente avvitamenti e urla di spavento. Si tratta di un’attrazione ecosostenibile, che tende a salvaguardare la natura e a far lavorare solo la forza delle vostre gambe. E poi la vista che si apre sull’isola antistante e sul tratto di mare è davvero spettacolare.
Che ne dite di fare uno sport alternativo e abbastanza faticoso?
E poi comunque il brivido non manca: pensate che siano più spaventose le montagne russe tradizionali lanciate a velocità folle e compiono avvitamenti incredibili oppure queste in cui certamente vi troverete a pedalare sospesi nel vuoto con una sola cintura come unica protezione?

montagne russe a pedali 2

C’è da dire che queste montagne russe a pedali non esistono solo in Giappone, si trovano anche anche in un parco giochi in Nuova Zelanda. Anche qui per muovervi dovete pedalare ma in questo caso i ciclisti si trovano dentro una capsula trasparente grande quanto circa una vasca da bagno. Ma no, non pensate che siano più protetti, perché possono inclinarsi fino ad addirittura 60 gradi.
Per una pedalata… col brivido!

 
 Share on Facebook Share on Twitter Share on Reddit Share on LinkedIn