Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Facebook Twitter YouTube RSS
Home Fai Un paziente si sveglia con delle mutande rosa dopo la colonscopia e denuncia l’ospedale!
formats

Un paziente si sveglia con delle mutande rosa dopo la colonscopia e denuncia l’ospedale!

Pubblicato il 28/01/2015 in Fai

E’ successo negli Stati Uniti a Dover (Delaware), un paziente dopo aver subito una colonscopia si è risvegliato dall’anestesia con addosso delle strane mutandine rosa.
L’uomo, un trentaduenne, si è subito rivolto al suo avvocato che ha spiegato come il suo cliente non fosse arrivato in ospedale indossando biancheria femminile, inoltre non si è messo la biancheria né prima né dopo l’operazione, almeno non deliberatamente.
Il fatto è accaduto due anni fa ma il direttore del centro chirurgico ha dichiaro di aver scoperto da poco la notizia. L’avvocato ha aggiunto che il suo cliente è stato colpito da “grave stress emotivo” dovuto proprio a questo fatto. Il legale ha ovviamente chiesto un risarcimento.
Dalla parte opposta sono piovute le accuse per il paziente di aver inscenato la vicenda per avere un risarcimento. Ma il paziente ha smentito e così anche il suo difensore.
L’ipotesi meno probabile è che un membro del centro chirurgico abbia messo le mutandine rosa al paziente senza un motivo. Più probabile è che il paziente abbia di proposito indossato quelle mutandine per ingannare il centro.
La causa procede ma nessuno dei due contendenti vuole mollare la presa.
La verità non viene a galla e quelle mutandine rosa sono tirate… di qua e di là!

paziente si sveglia con mutande rosa

 
 Share on Facebook Share on Twitter Share on Reddit Share on LinkedIn