Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Facebook Twitter YouTube RSS
Home Fai Alcuni chirurghi cinesi si fanno un selfie durante un’operazione!
formats

Alcuni chirurghi cinesi si fanno un selfie durante un’operazione!

Pubblicato il 09/01/2015 in Fai

Incredibile ma vero, un altro fatto assurdo accaduto in Cina.
Una squadra di chirurghi cinesi operante nell’ospedale di Xi’an, si è fatta scattare alcune foto (che definire foto-ricordo suona poco rispettoso per il paziente) nella sala operatoria nel corso di un’operazione chirurgica con il paziente anestetizzato e disteso sul lettino!
La cosa inquietante è che gli scatti sono avvenuti proprio nel mezzo dell’intervento, durante il quale i medici hanno pensato bene di prendersi una pausa, girarsi dall’altra parte, mettersi in posa (qualcuno ha anche accennato a un gesto di saluto e un sorriso). Gli scatti sono stati riportati da un noto sito internet di microblogging.
Un giornalista di “Metro Express” ha scoperto altri particolari: gli scatti sarebbero stati fatti durante un’operazione chirurgica durata ben sette ore, quindi si trattava di un intervento molto complicato.
Ma un simile gesto non poteva non generare conseguenze: il vice direttore dell’ospedale è stato licenziato mentre alcuni medici tra cui l’anestesista, il caposala e tutti gli altri che sono apparsi nelle foto hanno avuto lo stesso trattamento, inoltre sono stati multati con decurtazione degli stipendi passati. E meno male, viene da dire.
Ma come gli sarà venuto in mente? Ecco qua alcuni scatti “incriminati”.

chirurghi cinesi: selfie in sala operatoria 1

Chirurghi cinesi: selfie in sala operatoria 2

chirurghi cinesi: selfie in sala operatoria 3

 

 
 Share on Facebook Share on Twitter Share on Reddit Share on LinkedIn