Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Facebook Twitter YouTube RSS
Home Fai Polizia chiamata per schiamazzi notturni: era un giocatore di scacchi frustrato!
formats

Polizia chiamata per schiamazzi notturni: era un giocatore di scacchi frustrato!

Pubblicato il 20/11/2014 in Fai, Giochi

Eppure gli scacchi sembrerebbero essere uno dei giochi più tranquilli che ci siano, in cui sono necessarie concentrazione e calma.
Ma non è stato così per un giocatore di Oslo. Da un appartamento della capitale norvegese infatti provenivano tali schiamazzi da costringere gli abitanti del vicinato a chiamare la polizia convinti che ci fosse in atto un’aggressione o una rapina.
La polizia, giunta su posto ha scoperto che in realtà le urla provenivano da un appartamento dove un uomo stava giocando a scacchi con il proprio computer. Dal momento che aveva ricevuto ripetute sconfitte aveva urlato tutta la sua disperazione. Ma forse ha davvero esagerato.
Eh già, in certe situazioni è meglio avere…. calma e sangue freddo.
Altro che…. “scacco matto”, il matto era in carne e ossa davanti a un pc!

scacchi on-line

 
 Share on Facebook Share on Twitter Share on Reddit Share on LinkedIn