Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Facebook Twitter YouTube RSS
Home Fai Bambina di sei anni crea la sua impresa di biscotti per cani!
formats

Bambina di sei anni crea la sua impresa di biscotti per cani!

Pubblicato il 05/11/2014 in Fai

E’ tutto vero. Una bambina inglese di sei anni, Anya Solomon-James, è la più giovane imprenditrice al mondo, dal momento che ha creato una propria impresa che vende biscotti per cani fatti in casa.
La piccola ha convinto la sua mamma ad aprire questa attività per vedere realizzato un suo desiderio.
Dobbiamo dire che la bambina mette davvero tutte le sue energie per la sua attività: tutti i sabati prepara i biscotti, mentre le domeniche si dedica alle spedizioni e a volte alle consegne.
Anya segue con attenzione, come la più scrupolosa delle imprenditrici, tutti gli aspetti della sua attività: perfino l’aggiornamento dei prezzi e quello della pagina Facebook!
Il successo della sua impresa chiamata “Anya’s Dog Treat Factory” è stato notevole, e la stampa ha dimostrato molto interesse per la piccola imprenditrice.

Anya bambina-imprenditrice: articolo

Gli ordini dei biscotti di Anya piovono copiosi ma anche le richieste di informazioni da tutto il mondo. I genitori della bambina sono i primi a essere rimasti sorpresi: “Non ci aspettavamo che la sua attività attirasse tanta attenzione. Pensavamo che già 50 ‘Mi piace’ su Facebook sarebbero stati un risultato eccezionale”.
E pensare che Anya ha iniziato la sua attività solo perché voleva dei soldini disponibili per potersi comprare tutti i gelati che voleva, senza chiederli ogni volta ai genitori!
Altro che monetine per il gelato!!!!

Anya e i suoi biscotti per cani 1

Anya e i suoi biscotti per cani 2

 
 Share on Facebook Share on Twitter Share on Reddit Share on LinkedIn