Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Facebook Twitter YouTube RSS
Home Fai Nuova moda dagli Stati Uniti: compagnie che recitano Shakespeare con attori ubriachi!
formats

Nuova moda dagli Stati Uniti: compagnie che recitano Shakespeare con attori ubriachi!

Pubblicato il 23/09/2014 in Fai

“Essere o non essere (ubriachi) questo è il problema”!
Ecco come potrebbe essere riveduta la celebre battuta dell’Amleto shakespeariano alla luce dell’ultima (folle) moda che sta prendendo piede negli USA.
Infatti sembra che da qualche tempo a questa parte vada di moda ospitare nei pub o nei bar alcune compagnie teatrali che recitano i versi di Shakespeare dopo essersi ubriacati.
La strana tendenza sembra essere apprezzata dal pubblico. Gli attori bevono un po’ fino a sentirsi “allegrotti”, ma non fino a sentirsi male, e poi recitano i versi shakespeariani in chiave moderna, rivisitandoli e inserendo anche alcune battute improvvisate.
La particolarità di questi spettacoli è la loro unicità, gli attori infatti sono sempre spontanei. Talvolta addirittura coinvolgono il pubblico invitando le persone a bere alcuni shot alcolici insieme a loro.
Insomma chi assiste, deve vivere emozioni che non si possono provare standosene a casa.
Una delle compagnie più famose è la “Drunk Shakespeare Society”, fondata da Scott Griffin a New York, che si definisce “Una compagnia di bevitori professionisti con un serio problema shakespeariano” (costo del biglietto, poco più di 30 dollari). Ma qui solo uno degli attori, a rotazione, beve 5 shot di alcool.
Un altro gruppo è lo “Shotspeare”, particolarmente economico con biglietti acquistabili a soli 15 dollari.
Una bella differenza con gli spettacoli di Broadway che in genere superano i 100 dollari!
Uno Shakespeare meno tragico e un po’ più “allegro” insomma, e di questi tempi forse non è male alleggerire lo spirito.

compagnia Shotspeare

recitare Shakespeare ubriachi

 
 Share on Facebook Share on Twitter Share on Reddit Share on LinkedIn