Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Facebook Twitter YouTube RSS
Home Fai Un’invenzione…. di merda!
formats

Un’invenzione…. di merda!

Pubblicato il 11/06/2012 in Fai

Ormai anche il confine tra scienza e arte è sempre più confuso! Cos’è? Una nuova invenzione scientifica? Oppure “un’opera d’arte contemporanea”? Sembrerebbe “la seconda che hai detto”.

Al Museo di arte contemporanea di New York è stata esposta questa singolare (a dir poco) opera creata dall’artista (si può chiamare così?) belga Wim Delvoye. E’ una macchina lunga più di 10 metri, ed è una vera simulazione del nostro intestino, si chiama infatti “Cloaca”. Il macchinario, piuttosto ingombrante come vedete nella foto, “si mette in moto” se gli date da mangiare (meglio se un pasto completo). Ed ecco il via alle operazioni eseguite da ampolle varie che, dopo aver lavorato per benino, emettono il loro risultato finale… indovinate di che si tratta? Una vera “cacca artificiale”!

La domanda è una sola: ma il signor Delvoye non aveva pensieri un po’ più “elevati” nella sua testolina?

 

 
 Share on Facebook Share on Twitter Share on Reddit Share on LinkedIn