Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Facebook Twitter YouTube RSS
Home Fai Un uomo arrestato, usa la telefonata dalla prigione per ordinare pizze per gli agenti!
formats

Un uomo arrestato, usa la telefonata dalla prigione per ordinare pizze per gli agenti!

Pubblicato il 02/09/2014 in Fai

Incredibile gesto di provocazione avvenuto negli Stati Uniti qualche settimana fa.
Il ventinovenne Michael Harp era stato arrestato in Kentucky per aver rubato da un supermercato diverse casse di birra commettendo diversi piccoli furti nell’arco della stessa giornata.
Una volta alla stazione di polizia, ha chiesto la famosa telefonata che spetta di diritto a tutti gli arrestati. Michael ha chiesto di poter chiamare un familiare usando il suo cellulare. Ma, invece di chiamare un parente, l’uomo ha telefonato a una pizzeria della famosa Catena Domino’s ordinando cinque pizze a nome del poliziotto che lo aveva arrestato, l’agente Wilson.
Ebbene, quando è arrivata la consegna delle pizze, gli agenti hanno decisamente dimostrato di non aver gradito lo scherzo. Risultato, Harp è stato denunciato per tentata truffa e per aver impersonato un pubblico ufficiale.
Chissà se comunque gli agenti avranno approfittato di una buona e calda pizza!

Pizza

 
 Share on Facebook Share on Twitter Share on Reddit Share on LinkedIn