Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Facebook Twitter YouTube RSS
Home Fai Gli sbadigli servono a raffreddare il cervello!
formats

Gli sbadigli servono a raffreddare il cervello!

Pubblicato il 22/08/2014 in Fai

Yaaaaawn!!!! Ah lo sbadiglio! Noia? Sonno? Stanchezza? Almeno queste sono le spiegazioni più comuni. In realtà le vere cause dello sbadiglio non sono mai state chiarite scientificamente.
Ora una recente ricerca scientifica statunitense aggiungerebbe una nuova spiegazione secondo cui gli sbadigli avrebbero la funzione di raffreddare il cervello.
Gli scienziati, mostrando ad un gruppo di soggetti le foto di persone che sbadigliano per valutare la reale sensibilità al proverbiale “contagio da sbadiglio”, hanno notato che in estate è più facile essere contagiati piuttosto che inverno. Infatti negli esperimenti condotti, l’unica variabile che ha evidenziato una correlazione tra gli sbadigli è stata proprio la temperatura.
Di conseguenza i ricercatori hanno ipotizzato che gli sbadigli servirebbero a raffreddare il cervello attraverso l’aria che viene inspirata e la posizione della bocca e della testa.
Sembra buffo ma in realtà non lo è: la teoria fonda su solide basi.
Da ricerche precedenti è venuto fuori che gli sbadigli sono più frequenti quando le temperature sono più calde. E perché? Semplice, quando fa freddo non ci sarebbe bisogno di raffreddare il cervello.
Siamo in estate, non stupitevi dunque dei vostri mega-sbadigli!!!!

Sbadiglio

 
 Share on Facebook Share on Twitter Share on Reddit Share on LinkedIn