Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Facebook Twitter YouTube RSS
Home Fai Un uomo deposita la sua… cacca in banca!
formats

Un uomo deposita la sua… cacca in banca!

Pubblicato il 23/07/2014 in Fai

Incredibile! E’ accaduto in una banca inglese un fatto davvero inaudito. Un uomo dallo sguardo che è stato descritto come “calmo ma arrabbiato” è entrato nell’istituto bancario, si è tirato giù i pantaloni e ha iniziato a… fare la cacca sul pavimento!
Non solo, diverse volte ha interrotto la sua evacuazione per spostarsi in altri punti della banca e lasciare un profumato “ricordino” di sé.
Naturalmente la reazione tra i clienti in coda per le operazioni bancarie è stata di stupore e incredulità.
Gli impiegati hanno dovuto chiudere la filiale mentre la cacca veniva pulita. La banca non ha voluto commentare l’accaduto, ma sembra che l’autore del poco elegante gesto sia un cliente insoddisfatto che ha voluto mettere in atto la sua personale vendetta contro l’istituto bancario.
E’ stata riportata dagli organi di informazione la testimonianza di uno dei clienti: “Mi ero appena messo in coda, c’erano una dozzina di clienti e il tizio è entrato. Sembrava sapere bene cosa fare. Era un quarantenne, con pantaloncini corti e scarpe da ginnastica. Non ha detto niente, ma si vedeva che era arrabbiato. Non lo badavo, finché non ho iniziato a sentire una puzza ben riconoscibile. Lo ho guardato e stava tranquillamente camminando per la banca, cercando di andare dovunque potesse. E poi alla fine altrettanto tranquillamente se n’è andato. La puzza era incredibile!”.
Certo, è il caso di dire che si è trattato di un bel “deposito” profumato!

Impiegati puliscono banca dalla cacca

 
 Share on Facebook Share on Twitter Share on Reddit Share on LinkedIn