Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Facebook Twitter YouTube RSS
Home Fai Una Quaresima originale: uomo decide di bere solo birra per 40 giorni!
formats

Una Quaresima originale: uomo decide di bere solo birra per 40 giorni!

Pubblicato il 15/04/2014 in Fai

La Quaresima, come è noto, è il periodo di penitenza e di digiuno che precede la Pasqua.
Ma c’è qualcuno che ne sta dando un’interpretazione molto originale: il giovane trentatreenne canadese Chris Schryer ha deciso di rinunciare al cibo solido, osservando quindi il digiuno assoluto, per alimentarsi di sola birra!
Chris, devoto alla Chiesa Anglicana di Toronto, in 40 giorni ha ingerito solo birra (sembra più di 100 litri) seguendo la cadenza dei pasti normali: una birra “strong” a colazione, una birra a pranzo e una da 650 ml a cena. In più non si è fatto mancare la “merendina” pomeridiana, una birra piccola omaggio offerta dal TorontoBeerBlog.com del quale è web designer.
Le regole che si è imposto escludono anche gli integratori proteici e i frullati. Unica eccezione imposta dai medici che lo tengono sotto controllo è l’assunzione di vitamine e di una certa dose di acqua per evitare la disidratazione.
C’è da dire che, al di là dell’originale sfida del giovane, la birra contiene diversi elementi nutritivi. Gli storici raccontano che l’invenzione della birra risalirebbe a circa novemila anni fa e che sia contemporanea a quella del pane. Le materie prime erano le stesse per pane e birra con una differenza nelle proporzioni: se si metteva più farina che acqua e si lasciava fermentare, il risultato era il pane; se invece si invertivano le quantità con più acqua e meno farina, dopo la fermentazione il risultato era la birra.
Certo la sfida che si posto Chris non è facile ma come sta? Ecco le sue dichiarazioni riportate dal National Post: “Dopo questo periodo mi sento bene, ma negli ultimi giorni mia moglie mi guardava e diceva che somigliavo a Tom Hanks in Cast Away”.

Chris Schryer

 
 Share on Facebook Share on Twitter Share on Reddit Share on LinkedIn