Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Facebook Twitter YouTube RSS
Home Fai Bambino ruba auto per andare a trovare i nonni, fermato dice “Sono un nano”!
formats

Bambino ruba auto per andare a trovare i nonni, fermato dice “Sono un nano”!

Pubblicato il 13/03/2014 in Fai, Guidi

E’ successo davvero in Norvegia, nella città di Dokka a circa cento km da Oslo dove un bambino di dieci anni aveva tanta voglia di andare a trovare i nonni. Tanta tanta, forse troppa.
Ma c’era troppa neve sulle strade e i genitori avevano poca voglia di mettersi in macchina.
Niente paura, ci si è messo lui al volante.
Si è svegliato prima dei genitori, ha caricato la sorellina di 18 mesi in auto e si è messo alla guida per raggiungere la casa dei nonni che si trova a circa 60 km di distanza (non proprio dietro l’angolo insomma).
Ma dopo aver percorso una decina di chilometri, il ragazzino è uscito di strada. Un mezzo spazzaneve ha notato l’auto ed ha avvertito la polizia. Il ragazzino ha raccontato sia allo spazzaneve che alla polizia che in realtà lui era un nano che aveva dimenticato la patente a casa.
Intanto i genitori  a casa si erano svegliati e avevano notato la mancanza dei figli e dell’auto avvertendo la polizia preoccupati. Ma la fortuna ha voluto che l’incidente sia avvenuto a bassa velocità e che né i bambini né l’auto abbiano riportato danni.
La polizia ha deciso di non prendere provvedimenti e hanno solo parlato con i bambini e i loro genitori invitandoli a tenere d’occhio i loro figli (soprattutto il fantasioso “nano”) e… le chiavi dell’auto!

Bimbo ruba auto

 
 Share on Facebook Share on Twitter Share on Reddit Share on LinkedIn