Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Facebook Twitter YouTube RSS
Home Fai L’albero di Natale alimentato da un’anguilla elettrica!
formats

L’albero di Natale alimentato da un’anguilla elettrica!

Pubblicato il 16/12/2013 in Fai

Di alberi di Natale strani è pieno il mondo ma uno con un’alimentazione elettrica così di sicuro non l’avete mai visto!
L’acquario giapponese Aqua Toto Gifu si è adeguato ai tempi di crisi economica trovando un espediente low-cost per alimentare l’albero di Natale alto circa due metri e installato all’interno della struttura. Il trucco utilizzato è quello di sfruttare l’energia prodotta da un’anguilla elettrica!
In breve questo è il funzionamento: la vasca in cui nuota l’anguilla è dotata di due piastre di alluminio che funzionano come elettrodi in modo tale che ad ogni movimento di questa strana creatura l’energia elettrica da essa prodotta sia indirizzata alle luci dell’albero di Natale che è posto lì accanto. Dovete sapere che un’anguilla elettrica è in grado di produrre fino a 800 watts, una bella scarica insomma. L’inventore del marchingegno Kazuhiko Minawa ha impiegato un mese per trovare un sistema efficace per usare questa energia creando l’unico albero di Natale capace di restare illuminato anche durante un black-out.
Naturalmente l’elettricità generata dalla “bestiolina” non è costante ed ha intensità diverse in base al movimento di essa. Ma questo non fa che aggiungere un tocco di originalità all’illuminazione.
Naturalmente sono già tanti i curiosi che sono andati a gustarsi questo spettacolo davvero inedito!

Anguilla elettrica

 
 Share on Facebook Share on Twitter Share on Reddit Share on LinkedIn