Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Facebook Twitter YouTube RSS
Home Fai Caccia al record più folle in vista del Guinnes World Records Day!
formats

Caccia al record più folle in vista del Guinnes World Records Day!

Pubblicato il 19/11/2013 in Fai

Negli ultimi giorni si è aperta la caccia per infrangere i record più strani in vista della nona edizione del Guinness World Records Day. Ecco alcuni esempi dei più notevoli.
A Londra, alcune ragazze hanno provato a battere il record del maggio numero di Hula Hoops girati insieme. Dieci ragazze ce l’hanno fatta facendone girare contemporaneamente ben 264!
Sempre a Londra è stato organizzato il più raduno di persone travestite da pinguini: ben 325 pinguini umani si sono presentate la raduno.
In Germania si è fatto di più, un uomo ha cercato di battere due record contemporaneamente: ha camminato sul maggior numero di bottiglie possibile e, udite udite, ha catturato il maggior numero di freccette possibile al volo in un solo minuto!
Negli Stati Uniti, esattamente in Arizona, il cestista Thunder Law ha fatto il canestro più lontano della storia realizzando un lancio da 22,45 metri.
Infine c’è chi ha tentato di battere sé stesso, è il caso del trentenne giapponese Kenichi Ito che ha superato il suo stesso record percorrendo in soli 16,87 secondi i 100 metri di corsa a quattro zampe (il suo precedente primato stabilito lo scorso anno era di 17,47). La sua passione per la corsa con gambe e braccia è dovuta al suo amore per le scimmie e gli animali in genere. Sembra che le sue tecniche migliori per correre in questa singolare posizione vengano studiate con lunghe visite allo zoo. Vedere per credere, se non sembra una scimmietta quest’uomo, poco ci manca!

Kenichi Ito

 
 Share on Facebook Share on Twitter Share on Reddit Share on LinkedIn