Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Facebook Twitter YouTube RSS
Home Fai Decora la casa per Halloween ma la polizia lo richiama!
formats

Decora la casa per Halloween ma la polizia lo richiama!

Pubblicato il 28/10/2013 in Fai

Con l’avvicinarsi di Halloween è aperta la gara non solo alla maschera ma anche alla decorazione di casa più originale. Ma mai era successo che qualcuno ricevesse un richiamo dalla polizia per aver esagerato con gli addobbi della sua casa. E’accaduto a James Creighton, venticinquenne di Stevenage in Inghilterra a cui le forze dell’ordine hanno ordinato di “abbassare il tono” delle decorazioni di Halloween della sua casa perché alcuni genitori dei dintorni sarebbero preoccupati che spaventino troppo i loro bambini.
C’è da dire che per il giovane quella di decorare la sua casa è una consuetudine che rispetta ogni anno al fine di raccogliere fondi per la ricerca sul cancro, male di cui è morta sua nonna nel 2009. Ma quest’anno è accaduto l’inatteso. Ha raccontato Creighton: “La polizia è venuta a bussare alla mia porta. Hanno chiesto scusa del disturbo ma hanno ricevuto lamentele da un vicino che passa davanti a casa mia ogni mattina. Apparentemente il loro figlio si mette a piangere ogni volta che passa vicino alla mia casa”.  Il giovane finora non aveva mai avuto una lamentela di questo tipo, al contrario aveva ricevuto molti complimenti, tanto da raccogliere più di 1.000 sterline ogni anno da lui donate in beneficienza. Inoltre sembrava che anche i bambini apprezzassero le sue decorazioni. Il ragazzo si è detto stupito: “Soprattutto dal fatto che i genitori non sono stati capaci di venire da me e parlarmi di persona, ma hanno chiamato la polizia facendo perdere loro tempo”.
Gli agenti hanno suggerito a Creighton di mettere un telo nero sulla ringhiera che circonda la casa in modo che i bambini che passano lì davanti possano non vederla. Ma James non lo ha fatto perché ciò rovinerebbe la visione per la gente che passa e ha dichiarato: “E’ un po’ raccapricciante, è un po’ sanguinoso. Ma questo è Halloween: è divertente e spaventoso. E poi è tutto per una buona causa”. Inoltre Creighton garantisce che continuerà con queste decorazioni anche i prossimi anni anche se ha paura che questo episodio potrà frenare la sua creatività con conseguenti risultati meno… brillanti.

La casa di James Creighton decorata per Halloween

 
 Share on Facebook Share on Twitter Share on Reddit Share on LinkedIn