Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Facebook Twitter YouTube RSS
Home Fai Gli amputano un dito: lo cucina e lo mangia!
formats

Gli amputano un dito: lo cucina e lo mangia!

Pubblicato il 12/06/2013 in Fai

Una cosa inaudita! E’ successo davvero in Inghilterra, nella città di Colcester nella contea dell’Essex, dove un uomo di nome Dave Playpenz, dopo aver subito l’amputazione di un dito, ha deciso di cucinarlo e mangiarlo!!!
Playpenz aveva perso un dito dopo un incidente motociclistico ha chiesto ai chirurghi se poteva portarlo a casa. I medici, ignari del suo piano, hanno acconsentito. Ed ecco l’idea che non e esitiamo a definire “folle”. Riportiamo le parole del diretto interessato: “Sono sempre stato curioso di sapere che gusto avesse la carne umana… mi è venuto in mente che nessuno poteva dirmi niente per aver mangiato la mia carne. Inoltre quel dito era parte di me e l’amputazione è stata una perdita. Ho pensato che se lo mangiavo, non sarebbe andato perduto”.
Detto, fatto, l’uomo ha davvero cucinato il suo dito spiegando il motivo della scelta della modalità “bollito”: “Volevo tenere le ossa e la frittura o l’arrosto le avrebbero rovinate” (aiuto!).
Non finisce qui, da quello che ha raccontato l’uomo, i suoi amici avrebbero approvato la sua scelta, solo un paio di loro avrebbero ritenuto il suo gesto disgustoso. Molti suoi amici erano piuttosto incuriositi e perfino i vegetariani perché, a suo dire, egli avrebbe avuto il suo permesso al contrario degli animali da macello “che non sono certo volontari”.
Piccola consolazione finale, Dave ha assicurato che è l’ultima volta che mangerà carne umana. E meno male! Almeno non abbiamo un altro cannibale seriale. Certo, a guardarlo bene, con quella pettinatura il tizio poteva promettere qualche idea strana…

David Playpenz 1

David Playpenz 2

 
 Share on Facebook Share on Twitter Share on Reddit Share on LinkedIn