Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Facebook Twitter YouTube RSS
Home Fai “Saltatore” di materassi!
formats

“Saltatore” di materassi!

Pubblicato il 10/05/2013 in Fai

Normalmente è uno dei giochi preferiti dei bambini un po’ di tutte le epoche: saltare su materassi prima che qualche mamma non venga a strillare di scendere giù dal letto ormai distrutto.
Ma c’è qualcuno che di questo gioco ha fatto un vero mestiere.
Si chiama Reuben Reynoso e per lavoro…. salta sui materassi! L’uomo lavora in una fabbrica artigianale di materassi statunitense. Il suo lavoro consiste nel collaudare materassi fatti a mano per cercarne eventuali imperfezioni all’interno. E’ un compito piuttosto delicato perché i materassi della ditta in questione hanno un prezzo piuttosto elevato e quindi va da sé che i clienti pretendano la perfezione. Ma sembra che i piedi di Reuben rilevino le imperfezioni (anche quelle più piccole) meglio delle macchine.
Reynoso ha infatti tenuto a precisare che il suo mestiere non è un gioco e che c’è un modo giusto e uno sbagliato di farlo. D’altronde dormire sul materasso giusto è un problema molto sentito soprattutto negli States, l’Huffington Post cita dati importanti secondo cui l’insonnia costa al lavoratore medio americano circa 11 giorni di lavoro cioè una cosa non da poco. Quindi comprare un materasso deve essere considerato un vero investimento.
Certo, trovare imperfezioni su un materasso sarà pure un compito delicato, ma Reynoso non ci venga a dire che è un lavoro di grande concetto! E se il nostro Reuben la sera avrà pure i piedi un po’ stanchi, possiamo dirgli che può essere contento di un lavoro così… leggiadro!

Reuben Reynoso

 
 Share on Facebook Share on Twitter Share on Reddit Share on LinkedIn