Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Facebook Twitter YouTube RSS
Home Fai Come far tacere lo spettatore rumoroso!
formats

Come far tacere lo spettatore rumoroso!

Pubblicato il 27/03/2013 in Fai

Sarà capitato anche a voi (e chissà quante volte) di starvene seduti comodamente al buio di una comoda multisala pronti a gustarvi un film. Ma, ecco immancabile lo spettatore rumoroso!!
La specie “animale” purtroppo non è per niente in via di estinzione anzi sembra essere in aumento! Le attività cui è dedito sono le più svariate: mangia (a bocca aperta ovvio), beve (e risucchia anche), parla al telefono (nonostante gli inviti ripetuti a spegnerli o a silenziarne lo squillo), ride, ma soprattutto… interagisce con quello che accadde sullo schermo a voce alta (praticamente come se si trovasse a casa sua!).
Ma ecco che qualcuno ha trovato una “geniale” soluzione. In un cinema di Londra, il Prince Charles nella centralissima Leicester Square, da qualche tempo, per contrastare la piaga degli spettatori rumorosi, si sono arruolati dei “ninja” (rigorosamente di nero vestiti) che si posizionano negli angoli bui della sala ed entrano in azione quando qualcuno disturba. L’intervento sembra sia davvero drastico e letteralmente “fisico”!
Dalle testimonianze raccolte da alcuni rumorosi spettatori prontamente zittiti, il metodo sta avendo successo. Certo è che nell’iniziativa c’è anche un grande ritorno pubblicitario a favore della sala londinese che ha attirato l’attenzione dei media, ma gli episodi in cui qualcuno disturba la visione al resto della sala si sono ridotti significativamente. E se i ninja entrassero in azione anche da noi? Comincia il film. Ssssttttt!!!!

Ninja al cinema

 
 Share on Facebook Share on Twitter Share on Reddit Share on LinkedIn