Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Facebook Twitter YouTube RSS
Home Dici I pesci d’aprile più divertenti!
formats

I pesci d’aprile più divertenti!

Pubblicato il 02/04/2013 in Dici, Leggi

Il pesce d’aprile corre sempre più “in rete”! Quest’anno la fantasia si è davvero scatenata un po’ da tutte le parti ma, a fare da regina al “Fool’s Day”, come lo chiamano gli americani, è stata Google.
Le due notizie bomba che hanno conquistato la ribalta sono state la chiusura di YouTube e un motore di ricerca che segue gli odori. Ma anche altri “pesciolini” d’aprile non sono stati da meno.
Andiamo per ordine:

Lo spegnimento di YouTube. La notizia è stata diffusa un giorno prima, la domenica di Pasqua con un video fake apparso con un annuncio: “YouTube è pronto a scegliere un vincitore”. Nel video Tim Liston, il “direttore della competizione” afferma risoluto “Da questa notte non accetteremo più video” perché, confessa, il terzo sito più visitato al mondo è stato pensato in realtà solo per raccogliere video virali che gareggiano al concorso di cortometraggi più importante del mondo. Uno scherzo che ha fatto saltare sulla sedia milioni di affezionati al servizio social di YouTube!

Spegnimento YouTube

E veniamo forse al più creativo. Il servizio “olezzo” pensato da Mountain View. Nell’ironica pagina creata apposta per lo scherzo si annuncia “Annusare per credere” . Infatti “Google Nose” permetterebbe di scovare gli odori dai prodotti hi-tech utilizzati dagli utenti. Si parla di “profumo dell’innovazione” grazie a questo servizio che offre l’esperienza olfattiva più intensa che si possa vivere.  Ecco la spiegazione: “la funzione di rilevamento dell’odore ambientale di Android raccoglie gli odori attraverso il sistema operativo mobile più sensibile al mondo”. Tecnologia tutta da annusare insomma per uno scherzo davvero innovativo e… hi-tech! E’ stato diffuso anche un video che presenta il servizio che ti permette di annusare l’odore “pungente e aggressivo” del cane bagnato oppure di sentire l’inconfondibile profumo di… “auto nuova”!

google olezzo

Twitter senza vocali. Molto divertente anche questo scherzo. Lo ha lanciato Twitter nel suo blog, si tratta di “Twttr” nuovo servizio di microblogging senza vocali! In un comunicato si legge che il servizio può incoraggiare “una forma più efficiente e densa di comunicazione” . Ma gli amanti delle vocali non si devono spaventare: infatti con il pagamento di soli 5 dollari al mese si può continuare a utilizzare le buone vecchie vocali.

Twitter senza vocaliFiorello assessore con la delega per Cultura e Turismo alla Regione Sicilia. La notizia-bufala è stata lanciata da Tgcom24: il presidente della Regione Sicilia Crocetta, al posto dei licenziati Battiato e Zichichi, avrebbe affidato a Rosario Fiorello la delega per Cultura e Turismo. Non solo, nell’articolo si parlava anche di un pranzo organizzato da Crocetta per discutere, a tavola con Grillo e Fiorello (davanti a un fritto di paranza), delle sorti della Regione Sicilia. A confessare che si trattava di una bufala è stato lo stesso Fiorello che ha twittato l’articolo di Tgcom24 sul suo profilo “edicolafiore” invitando i suoi followers a guardare il calendario e a rinunciare ai commenti visto che ovviamente si trattava di uno scherzo.

articolo Fiorello assessore

Altri pesci. Tra gli altri scherzi del 1 aprile segnaliamo solo alcuni tra i più divertenti.
E’ il caso della notizia raccontata da Bbc e Independent riguardante 300 pulci circensi morte per il freddo. Ma lo spettacolo, si sa, deve continuare, quindi, il circo aveva già trovato altri insetti per rimpiazzare quelle “acrobatiche pulci in grado di tirare oggetti pesanti 160 mila volte il loro peso”!
Tra quelli raccolti dal sito pocket-lint.com, davvero carina la trovata della tuta di Iron Man che permetterebbe a chi la compra di sollevarsi in volo acquistabile per la cifra di 250 mila sterline.
Sullo stesso sito si pubblicizzava un’altra amenità: una “vasca da bagno verticale” con tanto di foto di accompagnamento!

Tuta Iron Man per volare

Vasca verticale

 
 Share on Facebook Share on Twitter Share on Reddit Share on LinkedIn